Uni.S.Ve.
  CONSERVAZIONE   INTONACI DI TRADIZIONE   APPARATI DECORATIVI IN STUCCO   DECORAZIONE D'INTERNI   CONSULENZA

  Apparati decorativi in stucco
   


In questa sequenza fotografica, proponiamo un esempio di parete in marmorino tradizionale decorata con fasce e cornici a rilievo, specchiature colorate e a finto marmo, realizzata in una abitazione privata a Venezia. Risultano evidenti il lavoro di squadra coordinato degli stuccatori, necessario alla realizzazione dell'opera, e la tecnologia e tecnica tradizionali di realizzazione conservate e trasmesse dal nostro maestro stuccatore veneziano Mario Fogliata. Il lavoro comincia con la progettazione delle superfici da realizzare sulla parete e sulla sala, definita insieme alla Direzione Lavori e la Committenza, mediante realizzazione di bozzetti, campionature di forme e di colore, modelli in scala 1:1. Continua poi con la realizzazione, sulla superficie muraria, di un intonaco di fondo a base di calce aerea, scaglie e polvere di marmo, sul quale, dopo una prima asciugatura, sarà eseguito il disegno della decorazione, mediante l'uso di spolveri e sagome. La lavorazione delle superfici in marmorino o stuccoforte, continua per alcuni giorni, tanti quanti sono i diversi livelli tra le specchiature, ma ogni piano o livello sarà terminato a fresco in giornata.

Definito il progetto e realizzato
il disegno in scala 1:1 su carta,
si esegue lo spolvero sull'intonaco di fondo in parete e si realizzano
le sagome.
 

preparazione tavelle in cotto

Un rinzaffo di stuccoforte steso sulla parete lungo la cornice da creare,
viene rifilato e sagomato con
un "raffetto" in rame e poi lisciato
a mano con ferri da stucco.
 

preparazione tavelle in cotto

Dopo la realizzazione della cornice centrale, si eseguono per prime
le campiture sottolivello grigie, colorate con nero vite e decorate a finto marmo.
 

preparazione tavelle in cotto

Terminate le campiture sottolivello, entro poco tempo (1-2 giorni),
si devono realizzare le fasce di contorno perchè i due strati di stucco leghino
a fresco tra loro.
 

preparazione tavelle in cotto

Particolare della cornice a rilievo,
della campitura a finto marmo,
delle fasce sopra livello con doppio spigolo inciso a fresco.
 

preparazione tavelle in cotto

La realizzazione di una parete decorata, per la sua complessità e per il rispetto dei tempi di asciugatura del materiale, può richiedere la presenza
anche di 5 persone.
 

preparazione tavelle in cotto

Sulla campitura in marmorino
si realizzano le venature del marmo scelto mediante velature sovrapposte, con terre colorate disciolte
in acqua e sapone.
 

preparazione tavelle in cotto

Terminato il finto marmo verde,
posto al centro del sopraporta,
si ritaglia la forma desiderata mediante l'uso di sagome in cartoncino rigido.
 

preparazione tavelle in cotto

Esecuzione con ferro da stucco del sovraporta a rilievo costruito intorno alla specchiatura in finto marmo verde a formare un altorilievo architettonico.  

preparazione tavelle in cotto


 

preparazione tavelle in cotto

Particolare della cornice a rilievo e delle fasce a spigolo vivo; è visibile
la naturale lucidatura a sapone della superficie del marmorino.
 

preparazione tavelle in cotto

Completamento della campitura sottolivello dell'abbassamento, decorata a finto marmo verde come quelle
dei sopraporta.
 

preparazione tavelle in cotto

Esecuzione della fascia
di contorno dell'abbassamento
con doppio spigolo vivo. Il battiscopa
in marmorino sarà terminato dopo
la finitura del pavimento.
 

preparazione tavelle in cotto


Uni.S.Ve. Srl - Unione Stuccatori Veneziani - +39 0415225023 - P.I. 03802540272 - Dorsoduro 1149/A Venezia