CONSERVAZIONE
INTONACI DI TRADIZIONE
APPARATI DECORATIVI IN STUCCO
DECORAZIONE DI INTERNI
CONSULENZA TECNICA
INTERVENTI REALIZZATI
CONSERVAZIONE E RESTAURO
MARMORINI NATURALI TRADIZIONALI
STUCCHI E ORNATI
DECORAZIONI DI INTERNI
CHI SIAMO
CONTATTI
ATTIVITA’ FORMATIVE
OPPORTUNITA’ LAVORATIVE
CREDITS
Uni.S.Ve.
Unione Stuccatori Veneziani

Nella tradizione veneziana lo stuccatore era l'artigiano che, lavorando a fianco dell'architetto, degli scal- pellini, pittori, falegnami, terrazzieri e tappezzieri, realizzava le decorazioni e le finiture di ogni edificio. Unione Stuccatori Veneziani nasce nel 2001 come l'unione di un gruppo di artigiani - stuccatori, discepoli del maestro veneziano Mario Fogliata, con l'intento di sostenere e mantenere viva questa professione quasi dimenticata. Da qui la scelta netta di utilizzare solo i materiali e le tecniche della tradizione, scartando qualsiasi prodotto di derivazione industriale e premiscelato, ma non rinunciando alla ricerca e sperimentazione su materiali e tecniche tradizionali.
Oggi Uni.S.Ve. Srl è organizzata in tre sezioni, con specializzazioni e operatori specifici: la sezione stucchi e intonaci di tradizione, la sezione conservazione e restauro, la sezione decorazione d'interni.

Lo Stucco
Intonaco di tradizione

Il marmorino ha origini antichissime, già conosciuto dai greci, è molto diffuso nell’antica Roma: ad esso si riferiscono Vitruvio e Plinio, quando parlano di “albarium opus”, cioè stucco, intonaco bianco.
Lo stucco forte o marmorino sono composti da una miscela variabile di calce aerea stagionata e polveri di marmo che nelle mani dello stuccatore prende forma per diventare una superficie levigata simile al marmo, dipinta ad affresco, con decorazioni, fregi e fasce a rilievo, con stucchi, cornici, lesene ed elementi architettonici o figurativi.
La conoscenza dell’arte dello stucco e delle tecniche tradizionali di esecuzione di intonaci di calce, di affreschi, di marmorini e di decorazioni e fregi a rilevo è necessaria per affrontare correttamente la manutenzione, il restauro e la conservazione del patrimonio storico artistico.

Conservazione
Principio minimo intervento

La strategia progettuale di un intervento di restauro basato sul criterio del “minimo intervento”, su un oggetto o un edificio, mira alla conservazione e al massimo mantenimento della struttura e dei materiali originali che lo definiscono: tale principio vuole “facilitare la lettura” del manufatto oggetto di intervento. La Carta del Restauro del 1972 all’art. 4 recita, “s’intende per restauro qualsiasi intervento volto a mantenere in efficienza, a facilitare la lettura e a trasmettere integralmente al futuro le opere”.
Quindi uno degli obiettivi del restauro conservativo è quello di far leggere, se possibile, l’opera nelle sue diverse forme e in tutta la sua complessità, per comprendere la storia e il valore di cui è portatrice. Oltre alla conservazione, l’obiettivo diventa quello di svelare la natura dell’oggetto nelle sue fasi storiche, mostrandone le stratificazioni e le trasformazioni.


Collaborazioni
Artigiani a venezia

Abbiamo trasformato la nostra precedente homepage, in uno spazio dinamico che giorno dopo giorno cambia, si aggiorna e si arricchisce di nuovi contributi, esperienze, informazioni o proposte. Non è più una pagina solo nostra, ma anche di molti altri artigiani, restauratori, architetti e professionisti indipendenti, che condividono il nostro modo di pensare e operare e che lavorano nel territorio veneziano, a volte insieme a noi, in campi paralleli o simili al nostro. Queste pagine sono a disposizione per pubblicare altre esperienze, proposte o informazioni di artigiani e professionisti che anche se non conosciamo, affrontano temi o raccontano esperienze interessanti e vicine agli argomenti trattati in queste pagine.
Le caratteristiche di una buona calce aerea
Gli intonaci della tradizione. quarta parte
Le caratteristiche di una buona calce aerea

Dopo una precedente descrizione sulla realizzazione della calce aerea, analizziamo brevemente le singole fasi del processo produttivo che contribuiscono a determinare le caratteristiche finali di un buon grassello di calce. Le foto che seguono sono state realizzate presso la fornace e le vasche di stagionatura della calce di Morandi Bortot a Tezze di Vazzola.

La base di una buona calce deriva innanzi tutto dalla qualità del calcar[...]Continua a leggere

Integrazione di un soffitto decorato
Ricostruzione di fasce, cornici e campiture in marmorino
Integrazione di un soffitto decorato

L'intervento è stato realizzato sul soffitto di una saletta di piccole dimensioni, decorato con un affresco centrale e allegorie monocrome negli angoli, circondato da campiture in marmorino lucido, con cornici modanate a rilievo e ornati in stucco realizzati in opera. La mancanza, causata da un parziale crollo del soffitto in epoca precedente, aveva forma rettangolare (circa 3,5 per 1,2 mt): l’affresco centrale era rimasto integro, mentre l’apparato decorativo in marmorino aveva subito la perdita che si es[...]Continua a leggere

Ottocento Veneziano
al Museo Nazionale di Villa Pisani a Stra
Ottocento Veneziano

Dal 28 marzo al 26 settembre 2010, presso il Museo Nazionale di Villa Pisani a Stra, si svolge una esposizione temporanea dal titolo Ottocento Veneziano, con una selezione di opere dei pittori più celebri che si sono formati o che hanno insegnato all’Accademia di Venezia nel corso dell’Ottocento e dei primi anni del Novecento. La mostra, promossa dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici del Veneto orientale e curata da Myriam Zerbi, illustra il ruolo centrale che Venezia ha[...]Continua a leggere

Restauro 2010 visita alla Fiera di Ferrara
XVII edizione del Salone dell’Arte del Restauro e della Conservazione
Restauro 2010 visita alla Fiera di Ferrara

Ieri, mercoledì 24 marzo, abbiamo visitato il Salone dell’Arte del Restauro e della Conservazione dei Beni Culturali ed Ambientali di Ferrara, aperto fino a sabato 27. La manifestazione, giunta al XVII edizione, si conferma anche quest'anno come la più significativa ed importante in Italia e vanta la presenza di oltre 250 espositori e un programma di convegni e incontri tecnici davvero intenso (oltre 160). Il percorso tra gli stand vale già da solo la visita, perchè s[...]Continua a leggere

Giorgio Vasari. Le vite de' più eccellenti architetti, pittori et scultori
Gli intonaci antichi raccontati nei trattati di architettura. VII parte
Giorgio Vasari. Le vite de' più eccellenti architetti, pittori et scultori

 

Estrapoliamo, da uno dei più autorevoli e conosciuti trattati antichi di architettura, Le vite de' più eccellenti architetti, pittori et scultori italiani, da Cimabue insino a tempi nostri di Giorgio Vasari (pubblicato nel 1550), altre citazioni sulle tipologie e metodologie di realizzazione degli intonaci. Questo trattato è molto ricco di ricette e indicazioni sulla composizione, lavorazione e tipologia degli intonaci, in particolare sulle decorazioni a rilievo e a stucco. Le ricette sono davvero molte, tanto da dividerle in tre suc[...]Continua a leggere

Disegni Fiamminghi e Olandesi
alla Galleria Giorgio Franchetti alla Cà d'Oro a Venezia
Disegni Fiamminghi e Olandesi

Dal primo aprile fino al 6 giugno, presso la Galleria Franchetti alla Cà d'Oro, si svolgerà una esposizione temporanea di disegni di scuola fiamminga e olandese provenienti dal Gabinetto dei Disegni e Stampe delle Gallerie dell’Accademia, acquisiti nel 1822 dalla collezione milanese di Giuseppe Bossi (1777 - 1815). Il fondo, numericamente contenuto, ma prestigioso, comprende disegni dal XVI al XVII secolo, di maestri quali Jan Gossaert detto Mabuse, Frans Snyders o Rembrandt van Rijn, che vengono esposti in quest’occasione nella cornice delle sale dedicate ai dipin[...]Continua a leggere

Trompe l'oeil
Decorazioni murali
Trompe l'oeil

Trompe - l'oeil raffigurante un giardino primaverile, realizzato nel soggiono di un appartamento veneziano. Il dipinto, sviluppandosi su tre pareti contigue della stanza, crea un effetto illusorio di spazio aperto, di una grande terrazza-veranda circondata da una balaustra di pietra dove l'occhio può spaziare lontano. Allo scopo di non creare interferenze con la decorazione murale a trompe l'oeil, il direttore dei lavori, arch. Alessandro Trevisani, ha scelto di mantenere - per soffitto, porte, finestre e impianti - un colore bianco uniforme che si collega a quello della balaustra di[...]Continua a leggere

Restauro 2010
XVII edizione della Fiera di Ferrara del Restauro e della Conservazione
Restauro 2010

Da mercoledì 24 marzo comincia il XVII edizione del Salone dell’Arte del Restauro e della Conservazione dei Beni Culturali ed Ambientali di Ferrara, dal tema Sinergie tra pubblico e privato, in corso per quattro giorni fino a sabato 27 marzo. A nostro parere è la rassegna più importante in Italia interamente dedicata al Restauro, alla Conservazione e alla Tutela del patrimonio storico artistico, che vale la visita. Segnaliamo che nello stand del MiBAC sarà presentato anche un i[...]Continua a leggere

Pagina 10 di 18 < [ 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 ] > >>
  UNI.S.VE. S.r.l. - Unione Stuccatori Veneziani - PI 03802540272 - Dorsoduro 1149/A Venezia