CONSERVAZIONE
INTONACI DI TRADIZIONE
APPARATI DECORATIVI IN STUCCO
DECORAZIONE DI INTERNI
CONSULENZA TECNICA
INTERVENTI REALIZZATI
CONSERVAZIONE E RESTAURO
MARMORINI NATURALI TRADIZIONALI
STUCCHI E ORNATI
DECORAZIONI DI INTERNI
CHI SIAMO
CONTATTI
ATTIVITA’ FORMATIVE
OPPORTUNITA’ LAVORATIVE
CREDITS
Uni.S.Ve.
Unione Stuccatori Veneziani

Nella tradizione veneziana lo stuccatore era l'artigiano che, lavorando a fianco dell'architetto, degli scal- pellini, pittori, falegnami, terrazzieri e tappezzieri, realizzava le decorazioni e le finiture di ogni edificio. Unione Stuccatori Veneziani nasce nel 2001 come l'unione di un gruppo di artigiani - stuccatori, discepoli del maestro veneziano Mario Fogliata, con l'intento di sostenere e mantenere viva questa professione quasi dimenticata. Da qui la scelta netta di utilizzare solo i materiali e le tecniche della tradizione, scartando qualsiasi prodotto di derivazione industriale e premiscelato, ma non rinunciando alla ricerca e sperimentazione su materiali e tecniche tradizionali.
Oggi Uni.S.Ve. Srl è organizzata in tre sezioni, con specializzazioni e operatori specifici: la sezione stucchi e intonaci di tradizione, la sezione conservazione e restauro, la sezione decorazione d'interni.

Lo Stucco
Intonaco di tradizione

Il marmorino ha origini antichissime, già conosciuto dai greci, è molto diffuso nell’antica Roma: ad esso si riferiscono Vitruvio e Plinio, quando parlano di “albarium opus”, cioè stucco, intonaco bianco.
Lo stucco forte o marmorino sono composti da una miscela variabile di calce aerea stagionata e polveri di marmo che nelle mani dello stuccatore prende forma per diventare una superficie levigata simile al marmo, dipinta ad affresco, con decorazioni, fregi e fasce a rilievo, con stucchi, cornici, lesene ed elementi architettonici o figurativi.
La conoscenza dell’arte dello stucco e delle tecniche tradizionali di esecuzione di intonaci di calce, di affreschi, di marmorini e di decorazioni e fregi a rilevo è necessaria per affrontare correttamente la manutenzione, il restauro e la conservazione del patrimonio storico artistico.

Conservazione
Principio minimo intervento

La strategia progettuale di un intervento di restauro basato sul criterio del “minimo intervento”, su un oggetto o un edificio, mira alla conservazione e al massimo mantenimento della struttura e dei materiali originali che lo definiscono: tale principio vuole “facilitare la lettura” del manufatto oggetto di intervento. La Carta del Restauro del 1972 all’art. 4 recita, “s’intende per restauro qualsiasi intervento volto a mantenere in efficienza, a facilitare la lettura e a trasmettere integralmente al futuro le opere”.
Quindi uno degli obiettivi del restauro conservativo è quello di far leggere, se possibile, l’opera nelle sue diverse forme e in tutta la sua complessità, per comprendere la storia e il valore di cui è portatrice. Oltre alla conservazione, l’obiettivo diventa quello di svelare la natura dell’oggetto nelle sue fasi storiche, mostrandone le stratificazioni e le trasformazioni.


Collaborazioni
Artigiani a venezia

Abbiamo trasformato la nostra precedente homepage, in uno spazio dinamico che giorno dopo giorno cambia, si aggiorna e si arricchisce di nuovi contributi, esperienze, informazioni o proposte. Non è più una pagina solo nostra, ma anche di molti altri artigiani, restauratori, architetti e professionisti indipendenti, che condividono il nostro modo di pensare e operare e che lavorano nel territorio veneziano, a volte insieme a noi, in campi paralleli o simili al nostro. Queste pagine sono a disposizione per pubblicare altre esperienze, proposte o informazioni di artigiani e professionisti che anche se non conosciamo, affrontano temi o raccontano esperienze interessanti e vicine agli argomenti trattati in queste pagine.
Palazzo Giustiniani Recanati
Intervento di manutenzione conservativa di una Sala al piano mezzanino
Palazzo Giustiniani Recanati

La sala si trova al primo piano mezzanino di Palazzo Giustiniani Recanati alle Zattere a Venezia, ed è interamente decorata con un impianto quadraturistico geometrico e regolare in un’equilibrata alternanza di superfici dipinte a fresco, decorate a finto marmo e con stucchi a rilievo. L’apparato decorativo, di stampo prettamente classicistico, è stato eseguito con una qualità tecnica elevatissima, sia nelle parti pittoriche che in quelle plastiche, opera di decoratori e stuccatori attivi a Venezia tra la fine del Settecento e l’inizio dell’Ottoce[...]Continua a leggere

Visita alla Mostra di Cima da Conegliano
A Conegliano presso Palazzo Sarcinelli
Visita alla Mostra di Cima da Conegliano

La Mostra sul pittore Giovanni Battista Cima da Conegliano (Conegliano, 1459/1460 – 1517/1518), prorogata fino al 20 Giugno 2010, si articola come una successione di poche sale, piccole ma ben allestite, che riuniscono quasi 40 opere, provenienti dai più importanti musei del mondo. La mostra è molto bella e vale sicuramente il viaggio, è una occasione unica per vedere e confrontare opere realizzate dal pittore in sequenza temporale ravvicinata, normalmente presenti in mus[...]Continua a leggere

Antonio Giancaterino
Opere in Mostra a Mestre
Antonio Giancaterino

Venerdì 14 maggio alle 19.00 si inaugura a Mestre presso lo Scafo Club (raggiungibile anche in barca da Venezia), una mostra di opere dello scultore veneziano Antonio Giancaterino dal titolo L'arte incontra il mare. In mostra sono presenti ben 37 sculture realizzate da Giancaterino in bronzo, resina e terracotta che ben rappresentano il percorso artistico dell'autore che lavora dal 1976 e ha al suo attivo moltissime mostre personali e collettive in Italia e all’estero, ha realizzato sculture per allestimenti teatrali e nel 2008 ha collaborato con Uni.S.Ve.[...]Continua a leggere

Materiali e procedimenti esecutivi della pittura murale
Breve recensione del libro
Materiali e procedimenti esecutivi della pittura murale

L’opera Materiali e procedimenti esecutivi della pittura murale, scritta da Cristina Giannini con la collaborazione di Deodato Tapete per le edizioni Il Prato nel 2009, tenta di fare il punto sulle caratteristiche tecniche, storiche e critiche della decorazione murale, elaborando i dati raccolti durante gli studi e le ricerche effettuati dalla studiosa negli ultimi anni su interventi conservativi di restauro.

L’intento dell'autrice era quello di creare uno strumento adatto[...]Continua a leggere

Bochaleri ai Giardini
VIII edizione della Mostra dei ceramisti veneziani
Bochaleri ai Giardini

E' cominciata Bochaleri ai Giardini una serie di mostre-manifestazioni-mercato dei ceramisti veneziani unica e interessante, presso Viale Garibaldi ai Giardini di Castello (di fronte alla serra liberty), che saranno [...]Continua a leggere

Giorgio Vasari. Le vite de' più eccellenti architetti, pittori et scultori
Gli intonaci antichi raccontati nei trattati di architettura. VIII parte
Giorgio Vasari. Le vite de' più eccellenti architetti, pittori et scultori

Secondo estratto dal trattato di Giorgio Vasari Le vite de' più eccellenti architetti, pittori et scultori italiani, da Cimabue insino a tempi nostri sulla realizzazione dello stucco per decorazioni plastiche. Le ricette interessanti da estrapolare sono davvero molte, e a questo secondo post ne seguirà a breve un terzo. In questo estratto Giorgio Vasari indica diverse tecniche esecutive per la preparazione e realizzazione di stucchi o decorazioni con l'impasto di calce e polvere di marmo spiegato Continua a leggere

Corsi di decorazione murale
Corsi base di tecnica del graffito, di affresco, modanature architettoniche e uso dei colori
Corsi di decorazione murale

Da maggio fino a settembre, in provincia di Prato a Figline, l’Associazione Forum Italiano Calce e il Laboratorio per Affresco “Elena e Leonetto Tintori” propongono una serie di corsi base teorici e pratici sulle Antiche tecniche di decorazione murale: utilizzo artistico del grassello di calce nella pittura murale antica giunta alla seconda edizione. Questi corsi brevi, della dur[...]Continua a leggere

Chimica e restauro
Breve recensione del libro
Chimica e restauro

Il libro Chimica e restauro. La scienza dei materiali per l'architettura, edito nella collana elementi Marsilio nel 2003, è opera di Enrico Pedemonte e Gabriella Fornari, entrambi professori di chimica. E' un piccolo libro, ma ricco di informazioni e di piacevole lettura che ci è capitato di leggere solo ora a ben sette anni dalla data di pubblicazione. Nelle prime righe della prefazione gli autori chiariscono subito, a chi nutrisse eventuali dubbi, [...]Continua a leggere

Pagina 9 di 18 < [ 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 ] > >>
  UNI.S.VE. S.r.l. - Unione Stuccatori Veneziani - PI 03802540272 - Dorsoduro 1149/A Venezia